Ambiente digitale e diritti dei minorenni

COMITATO SUI DIRITTI DELL'INFANZIA - UNICEF 2022

Il Comitato sui diritti dell’infanzia, istituito dalla Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (art. 43), pubblica regolarmente la propria interpretazione delle norme sui diritti umani nella forma di “Commenti generali” su questioni tematiche, al fine di assistere gli Stati parti nel compimento degli obblighi che derivano dalla ratifica della Convenzione.

Il “Commento generale n. 25” tratta i diritti dei minorenni in relazione all’ambiente digitale ed è stato adottato dal Comitato delle Nazioni Unite sui Diritti dell’Infanzia durante la sua 86a Sessione.

La traduzione del volume, pubblicato nel 2022, è stata curata dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (AGIA), dal Comitato Interministeriale per i Diritti Umani (CIDU) e dal Comitato Italiano per l’UNICEF-Fondazione Onlus.

La lettura di questo documento può essere utile, anche ai genitori, dato che – come si legge nel documento ­–:

«L’ambiente digitale sta diventando sempre più rilevante per molteplici aspetti che attengono alla vita delle persone minorenni, anche durante i periodi di crisi, poiché i servizi di comunità, inclusi l’istruzione, i servizi governativi e il commercio, stanno facendo sempre più affidamento sulle tecnologie digitali. Esso offre nuove opportunità per la realizzazione dei diritti dei minorenni, ma comporta anche dei rischi di violazione o abuso dei diritti di questi ultimi».

___________________


>>> Per scaricare l’intero documento clicca qui.