Progetto Food and Mood

Progetto FOOD AND MOOD onlus

In occasione di EXPO 2015, la Fondazione promuove un concorso, riservato agli Atenei Lombardi in indirizzo, per la realizzazione di un App sul tema Food and Mood, da rendere disponibile a favore degli ospiti EXPO 2015. L’App, oltre ad essere pertinente al tema, dovrà esser realizzata (requisiti d’ammissibilità alla valutazione, oltre che in Italiano almeno anche in Inglese e Francese, ed essere disponibile per i sistemi operativi iOS ed Android, versioni correnti.

      - Una lettera d’intenti (max 2500 parole) con una breve descrizione del progetto dovrà essere indirizzata al Presidente della Fondazione Varenna, Via Mascagni 14, 20122 Milano, entro e non oltre il 14 novembre 2014. La lettera dovrà essere anticipata via email entro il medesimo termine agli indirizzi: ebanfi@gmail.com e mbarnato@aliceposta.it

      - Il CDA della Fondazione selezionerà a proprio insindacabile giudizio i progetti ricevuti da cui emergerà il più meritevole sulla base dei criteri di innovatività (30/100), multidisciplinarietà (40/100), e semplicità d’uso (30/100), riservandosi però la rinuncia all’assegnazione in assenza di valido progetto.

      - L’importo del premio è di Euro 20.000 onnicomprensivi e verrà erogato nella misura del 50% 15 giorni dopo la proclamazione del vincitore, comunque entro il 15 novembre 2014, e per il restante 50% alla consegna dell’App, da realizzarsi entro e non oltre il 31 marzo 2015, a fronte della rendicontazione delle spese sostenute per l’intero importo del premio.

      - Soggetti ammessi alla partecipazione sono giovani ricercatori, dottorandi e studenti degli atenei in indirizzo.

      - Ciascun Ateneo potrà presentare una sola proposta/lettera d’intenti ed in caso di proposte multiple sarà cura dello stesso Ateneo selezionare e sottomettere quella ritenuta maggiormente adeguata.


Causa vizio di forma nel teso del bando il CdA, in data 20/10, ha deciso di definire la data ultima di presentazione delle domanda al 14 novembre 2014. Ricordiamo a tutti che si richiede di anticipare la stessa via mail agli indirizzi citati nella lettera